lunedì 14 maggio 2007

MILITARI DECEDUTI DURANTE IL SERVIZIO ALL'ESTERO

Fort Still, Stati Uniti
Il 14 novembre 1951 perde la vita durante un addestramento congiunto italo-americano il Capitano Oscar Savino.
Chisimaio, Somalia
Il 1° agosto 1952 rimangono uccisi in un'imboscata il Maresciallo Maggiore Flavio Salacone ed il Carabiniere Luciano Fosci.
Kindu, Congo
Il 7 Novembre 1960 perde la vita per un infarto il Maresciallo Motorista Mario Lamponi.
Kindu, Congo
Il 15 febbraio 1961 rimangono uccisi nello schianto del C119 su cui viaggiavano il Capitano Sergio Celli, il Tenente Dario Giorni ed il 1° Aviere Italo Quadrini.
Alberthville, Congo
Il 15 settembre 1961 è ucciso in uno scontro a fuoco il Caporalmaggiore della Croce Rossa Italiana Raffaele Soru. Medaglia d'Oro al Valor Militare alla Memoria.
Kindu, Congo
L'11 novembre due equipaggi di due C119 sono catturati e trucidati dalle milizie congolosi. Questi i nomi degli Avieri: Maggiore Amedeo Parmeggiani, Capitano Giorgio Gonelli, Tenente Francesco Remotti, Tenente Onorio De Luca, Sottotenente Giulio Garbati, Maresciallo Filippo Di Giovanni, Maresciallo Nazzareno Quadrumani, Sergente Maggiore Silvestro Possenti, Sergente Armando Fabi, Sergente Mariano Marcacci, Sergente Antonio Mamons, Sergente Francesco Paga, Sergente Nicola Stigliani. Medaglia d'Oro al Valor Militare alla Memoria.
Kindu, Congo
Il 17 novembre 1961 rimangono uccisi nello schianto del C119 su cui viaggiavano il Capitano Pilota Elio Nisi, il Maresciallo Pilota Giovanni De Risi, il Maresciallo Motorista Tommaso Fondi ed il Maresciallo Marconista Giuseppe Saglimbeni
El Qantara, Egitto
Il 6 ottobre 1973 è ucciso nel suo posto di osservazione ONU il Capitano Carlo Olivieri, da un gruppo terrorista arabo. Medaglia d'Oro al Valor dell'Esercito alla Memoria.
Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti
Il 30 marzo 1980 rimangono uccisi nello schianto del Chinook su cui viaggiavano il Capitano Raffaele Lombardi, il Capitano Angelo Manasse, il Capitano Franco Scotto, il Maresciallo Ordinario Dario Cerbini, il Maresciallo Ordinario Domenico Recanati ed il Maresciallo Ordinario Alfonso Marini.
Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti
Per le gravi ferite riportate nell'incidente elicotteristico del 30 marzo 1980, muoiono il 1° aprile il Maresciallo Ordinario Renato Tavano, il Sergente Maggiore Nicola Chiarella, il Sergente Maggiore Francesco Di Bella ed il Sergente Maggiore Andrea Tognetti.
Ramstein, Germania
Il 28 agosto 1988 rimangono uccisi il Tenente Colonnello Pilota Mario Naldini, il Tenente Colonnello Pilota Ivo Nutarelli ed il Capitano Pilota Giorgio Alessio durante un'esibizione delle Frecce Tricolori.
Beirut, Libano
Il 15 marzo 1983 rimane ucciso in un'imboscata il Marò Filippo Montesi. Croce di Guerra al Valor Militare alla Memoria.
Dubai, Emirati Arabi Uniti
Durante una licenza, è assassinato con una coltellata il Marinaio Cosimo Carlino.
Podrute, Croazia
Il Tenente Colonnello Enzo Venturini, il Maresciallo Capo Silvano Natale, il Maresciallo Capo Firenze Ramacci ed il Sergente Maggiore Marco Matta rimangono uccisi il 7 gennaio 1992 nell'abbattimento del loro elicottero AB205. Medaglia d'Oro al Valor Militare alla Memoria.
Sarajevo, Ex Jugoslavia
Il 3 settembre 1992 sono uccisi il Maggiore Marco Betti, il Tenente Marco Rigliaco, il Maresciallo Giuseppe Buttaglieri ed il Maresciallo Giuliano Velardi nell'abbattimento del G222 su cui viaggiavano. Medaglia d'Oro al Valor Militare alla Memoria.
Mar Adriatico
Il 16 dicembre 1992 perde la vita a seguito di una caduta in mare con tempo avverso il Maresciallo Nicola Fele. Medaglia d'Oro al Valor di Marina alla Memoria.
Mogadiscio, Somalia
Il 13 maggio 1993 perde la vita il Paracadutista Giovanni Strambelli a seguito di un incidente con un'arma da fuoco. Medaglia d’Oro al Valor dell’Esercito alla Memoria.
Mogadiscio, Somalia
Il 2 luglio 1993 rimangono uccisi in uno scontro a fuoco il Sottotenente Andrea Millevoi, il Maresciallo Maggiore Stefano Paolicchi ed il Paracadutista Pasquale Baccaro. Medaglia d'Oro al Valor Militare alla Memoria.
Mogadiscio, Somalia
Il Paracadutista Jonhatan Mancinelli il 3 agosto 1993 perde la vita a seguito di un incidente con un'arma da fuoco. Medaglia d’Oro al Valor dell’Esercito alla Memoria.
Mogadiscio, Somalia
Il Caporalmaggiore Giorgio Righetti ed il Caporalmaggiore Rossano Visioli sono uccisi dal fuoco di un cecchino il 6 settembre 1993. Medaglia d’Oro al Valor dell’Esercito alla Memoria.
Roma, Italia
Il 31 ottobre 1993 muore, dopo aver contratto una grave malattia in Somalia, il Sergente Roberto Cuomo. Medaglia d’Oro al Valor dell’Esercito alla Memoria.
Balad, Somalia
Il 12 novembre 1993 rimane ucciso in un conflitto a fuoco il Maresciallo Maggiore Vincenzo Li Causi. Medaglia d’Oro al Valor dell’Esercito alla Memoria.
Nova Gaia, Mozambico
In un incidente elicotteristico, il 25 novembre 1993, rimangono uccisi il Tenente Fabio Montagna ed il Sergente Maggiore Salvatore Stabile.
Mogadiscio, Somalia
Il 9 dicembre 1993 è assassinata nell'ospedale locale il Sottotenente del Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Maria Cristina Luinetti. Croce di Cavaliere dell’Ordine Militare d’Italia alla Memoria.
Strada Afgoye-Balad, Somalia
Il 30 dicembre 1993 il Lanciere Tommaso Carrozza perde la vita in un incidente stradale. Medaglia d’Oro al Valor dell’Esercito alla Memoria.
Strada Bulo Burti-Balad, Somalia
Il 6 febbrario 1994 perde la vita in un conflitto a fuoco il Tenente Giulio Ruzzi. Medaglia d’Oro al Valor dell’Esercito alla Memoria.
Roma, Italia
Il 30 giugno 1994 muore il Sergente Maggiore Marco Di Sarra, per una grave malattia contratta in Rwanda.
Agro Murcia, Spagna
Durante un addestramento congiunto italo-spagnolo, perde la vita in un incidente il Caporalmaggiore Gianluca Catenaro. Croce d’Oro al Merito dell’Esercito alla Memoria.
Canale d'Otranto
Il 28 ottobre 1995, per un incidente occorsogli durante un'ispezione marittima perde la vita il Tenente di Vascello Roberto Aringhieri. Medaglia d’Oro al Valor di Marina alla Memoria.
Strada Mostar-Sarajevo, Bosnia-Erzegovina
Il 27 dicembre 1995 il Tenente Colonnello Ermanno Fenoglietti perde la vita in un incidente stradale.
Sarajevo, Bosnia-Erzegovina
Il 24 gennaio 1996 nell'esplosione accidentale di un ordigno perde la vita il Caporalmaggiore Gerardo Antonucci. Medaglia d'Oro al Valor dell'Esercito alla Memoria.
Gradac, Bosnia-Erzegovina
Il 4 marzo 1997 in un incidente stradale perde la vita il Caporalmaggiore Carmine Corza.
Mostar, Bosnia-Erzegovina
Il 23 aprile 1997 il Colonnello Roberto Petrucci perde la vita in un incidente stradale.
Valona, Albania
Il 9 luglio 1997 nell'esplosione accidentale di un ordigno rimane ucciso l'Alpino Diego Vaira.
Naqoura, Libano
Nello schianto dell'elicottero su cui viaggiavno rimangono uccisi il Capitano Antonino Sgrò, il Capitano Giuseppe Parisi, il Maresciallo Capo Massimo Gatti e l'Appuntato Daniel Forner.
Valona, Albania
Il 9 febbraio 1998 nell'esplosione di una mina subacquea rimane ucciso il Tenente di Vascello Lorenzo Lazzareschi. Medaglia d’Oro al Valor di Marina alla Memoria.
Kabul, Afghanistan
Il 21 agosto è ucciso in un'imboscata il Tenente Colonnello Carmine Calò. Medaglia d'Oro al Valor Militare alla Memoria.
Sarajevo, Bosnia-Erzegovina
Il 3 giugno 1999, in un incidente stradale perdono la vita il Maresciallo Marcello Joseph Galloni ed il Carabiniere Angelo Foccià.
Dakovica, Kosovo
Il 24 giugno 1999, per un incidente con un'arma da fuoco rimane ucciso il Caporalmaggiore Pasquale Dragano.
Pec, Kosovo
Il 2 aprile 2000 perde la vita il Caporalmaggiore Samuele Utzeri per un incidente con un'arma da fuoco. Croce d’Oro al Merito dell’Esercito alla Memoria.
Decane, Kosovo
Il 2 agosto 2001 si toglie la vita con l'arma in dotazione il 1° Caporalmaggiore Luigi Nardone.
Morines, Kosovo
Il 9 agosto 2001 perdono la vita dopo essere precipitati dall'elicottero su cui viaggiavno il 1° Caporalmaggiore Giuseppe Fioretti ed il Caporalmaggiore Dino Paolo Nigro.
Popova Sapka, Macedonia
L'8 maggio 2002 perde la vita per l'esplosione di una mina terrestre il Maggiore Stefano Rugge. Medaglia d’Argento al Valor Militare alla Memoria.
Sarajevo, Bosnia-Erzegovina
Il 5 marzo 2003 per un incidente con un'arma da fuoco perde la vita il Caporalmaggiore Mario Giorgi.
Sarajevo, Bosnia-Erzegovina
Il 14 marzo 2003 per un incidente con un'arma da fuoco perde la vita il Caporalmaggiore Andrea Mascella.
Baghdad, Iraq
Il 19 agosto 2003 rimane ucciso in un attentato il Rappresentante Speciale dell’ONU Sergio Vieira De Mello.
Nassirya, Iraq
In un grave attentato rimangono uccisi il 12 novembre 2003 il Capitano Massimiliano Ficuciello
Maresciallo Capo Silvio Olla, il Caporalmaggiore Capo Emanuele Ferraro, il 1° Caporalmaggiore Alessandro Carrisi, il Caporalmaggiore Pietro Petrucci, il Sottotenente Enzo Fregosi, il Sottotenente Giovanni Cavallaro, il Sottotenente Filippo Merlino, il Sottotenente Alfonso Trincone, il Maresciallo Aiutante Alfio Ragazzi, il Maresciallo Aiutante Massimiliano Bruno, il Maresciallo Capo Daniele Ghione, il Brigadiere Giuseppe Coletta, il Brigadiere Ivan Ghitti, il Vice Brigadiere Domenico Intravaia, l'Appuntato Scelto Andrea Filippa Appuntato Horatio Maiorana, unitamente a due civili (Regista Stefano Rolla e Cooperante Marco Beci). Croce d'Onore alla Memoria.
Sarajevo, Bosnia-Erzegovina
Il 21 novembre 2003 perde la vita in un incidente stradele il Sovrintendente Capo Francesco Nijutta.
Luogo imprecisato dell'Iraq
Il 14 aprile 2004 è ucciso da un gruppo di terroristi la Guardia Giurata Fabrizio Quattrocchi. Medaglia d'Oro al Merito Civile alla Memoria.
Nassirya, Iraq
Il 16 maggio 2004 è ucciso in un conflitto a fuoco il 1° Caporalmaggiore Scelto Matteo Vanzan. Croce d'Onore alla Memoria.
Isola di Saseno, Albania
Il 21 giugno 2004, per un infarto, perde la vita il Sergente Daniele D’Amicis.
Nassirya, Iraq
Il 5 luglio 2004 per un incidente stradale perde la vita il 1° Caporalmaggiore Antonio Tarantino.
Surobi, Afghanistan
Il 3 ottobre 2005 il Caporalmaggiore Giovanni Bruno perde la vita in un incidente stradale.
Khost, Afghanistan
Il 3 febbraio 2005 perde la vita in un incidente aereo il Capitano di Fregata Bruno Vianini.
Croce di Cavaliere dell’Ordine Militare d’Italia alla Memoria.
Nassirya, Iraq
Il 21 gennaio 2005 è ucciso in uno scontro a fuoco il Maresciallo Capo Simone Cola. Croce d'Onore alla Memoria.
Baghdad, Iraq
Il 3 marzo 2005 rimane ucciso da "fuoco amico americano" il Funzionario del SISMI Nicola Calipari dopo aver condotto la liberazione di una giornalista italiana. Medaglia d’Oro al Valor Militare alla Memoria.
Nassirya, Iraq
Il 15 marzo 2005 perde la vita in un incidente con un'arma da fuoco il Sergente Salvatore Marracino.
Tallil, Iraq
Il 31 maggio 2005 perdono la vita nello schianto del loro elicottero il Colonnello Giuseppe Lima, il Maggiore Marco Briganti, il Maresciallo Capo Massimiliano Biondini ed il Maresciallo Ordinario Marco Cirillo.
Al Fludiya, Iraq
Il 14 luglio 2005 per un incidente stradale perde la vita il Sergente Davide Casagrande.
Islamabad, Pakistan
L'8 ottobre 2005 muore nel crollo della sua abitazione a causa di un terrmoto il Funzionario dell’Ambasciata Italiana Alberto Bonanni.
Kabul, Afghanistan
L'11 ottobre 2005 perde la vita il Caporalmaggiore Michele Sanfilippo per un incidente con un'arma da fuoco.
Strada Sarajevo-Mostar, Bosnia-Erzegovina
Il 17 novembre 2005 per un incidente stradale perde la vita il Maresciallo Capo Antonino Aiello.
Nassirya, Iraq
Il 27 aprile 2006 nell'agguato ad una autocolonna perdono la vita il Maggiore Nicola Ciardelli, il Maresciallo Aiutante Carlo De Trizio ed il Maresciallo Aiutante Franco Lattanzio. Croce d'Onore alla Memoria.
Kabul, Afghanistan
Il 5 maggio 2006 perdono la vita in un'imboscata il Capitano Manuel Fiorito ed il Maresciallo Aiutante Luca Polsinelli. Croce d'Onore alla Memoria.
Roma, Italia
Il 7 maggio 2006 muore il Sottotenente Enrico Frassanito per le gravi ferite riportate nell'attentato del 27 aprile 2006. Croce d'Onore alla Memoria.
Nassirya, Iraq
Il 5 giugno 2006 in un'imboscata perde la vita il 1° Caporalmaggiore Capo Scelto Alessandro Pibiri. Croce d'Onore alla Memoria.
Herat, Afghanistan
Il 2 luglio 2006 per un infarto perde la vita il Tenente Colonnello Carlo Liguori.
Kabul, Afghanistan
Il 20 settembre 2006 perde la vita in un incidente stradel il Caporalmaggiore Giuseppe Orlando.
Nassirya, Iraq
Il 20 settembre 2006 perde la vita in un incidente stradel il Caporalmaggiore Massimo Vitaliano.
Kabul, Afghanistan
Il 26 settembre 2006, in un agguato perde la vita il Caporalmaggiore Capo Scelto Giorgio Langella.
Roma, Italia
Il 30 settembre 2006 muore, per le gravi ferite riportate nell'attentato del 26 settembre 2006, il 1° Caporalmaggiore Vincenzo Cardella.

1 commento:

barbara ha detto...

Grazie per questo onore ai caduti
Barbara RECANATI

pscome contattare l'autore?